Giardino-Botanico-Paradisia (c) lovevda.it

Paradisia: un piccolo paradiso terrestre a Cogne

Il giardino botanico alpino Paradisia è una tappa imperdibile per chi soggiorna a Cogne, così come una visita alle miniere o un assaggio del delizioso Mecoulin. In questo angolo di pace incastonato ai piedi del massiccio del Gran Paradiso chi ama la natura può lasciarsi ammaliare dalla varietà dalla flora e dalla fauna alpina e trascorrere momenti di serenità in un luogo dall’atmosfera davvero unica.
Scopriamo insieme l’orto botanico Paradisia e le sue novità per l’estate 2020.

Storia dell’orto botanico alpino Paradisia

Paradisia viene fondata nel luglio del 1955 e ha come sede la frazione di Valnontey, nel cuore della Perla Alpina Cogne. Posto a 1700 metri di altitudine, Paradisia, per la quota relativamente moderata e per la conformazione del suolo e l’esposizione, consente di riprodurre diversi habitat e quindi di ospitare diverse specie vegetali.

Al contrario di ciò che si pensa, l’orto botanico Paradisia non deve il suo nome al massiccio del Gran Paradiso, che sembra osservarlo da lontano, ma al Paradies Liliastrum, giglio bianco che vive nei prati e pascoli alpini.

Giardino botanico Paradisia - Paradisea liliastrum (c)
Paradisea liliastrum (c) – archivio Fondation Grand Paradis

L’importanza di un orto botanico alpino

Paradisia ospita tante specie vegetali delle nostre Alpi e di altri gruppi montuosi di tutto il mondo, che richiamano ogni anno sia turisti che studiosi. Per questi ultimi, Paradisia offre anche un erbario, un laboratorio e una piccola biblioteca, dove poter raccogliere tutte le informazioni utili sulla flora di alta montagna. Inoltre, per potenziarne l’aspetto didattico-scientifico, sono stati ricostruiti all’interno di Paradisia alcuni ambienti naturali con associazioni vegetali che li caratterizzano (pseudo-steppa, torbiera, morena, detriti calcarei, alneto). Ciascuno è corredato sul posto da un cartello esplicativo che ne evidenzia le caratteristiche principali. Ogni esemplare è provvisto di cartellino con il nome scientifico e volgare. Il visitatore può avvicinarsi alle piante che potrebbe incontrare durante un’escursione, confrontarle con altre simili, conoscerne il nome scientifico e la distribuzione geografica e quindi imparare a rispettarle. Allo stesso tempo il giardino può essere un valido punto di riferimento per botanici e naturalisti nella loro attività di ricerca.

Giardino-Botanico-Paradisia-Farfalle (c) archivio PNGP
Giardino-Botanico-Paradisia-Farfalle (c) archivio PNGP

Paradisia: una prospettiva unica per osservare la natura

La bellezza dell’orto botanico Paradisia sta nel contesto naturale che sembra voler incorniciare le sue piante e i suoi fiori. L’orto botanico Paradisia nasce dall’idea di salvaguardare la flora alpina e allo stesso tempo valorizzarla.

Diversi itinerari e percorsi tematici permettono al visitatore di esplorare il giardino botanico Paradisia in modo attento e personalizzato, scoprendo caratteristiche, proprietà e curiosità delle varie specie di piante.

I visitatori saranno accolti dalla pace e dalla tranquillita che caratterizza Paradisia e potranno “perdersi” tra i suoi sentierini, godendo appieno della bellezza della natura alpina.

Giardino Botanico Paradisia (c) archivio PNGP
Giardino Botanico Paradisia (c) archivio PNGP

Non solo piante e fiori alpini

Grazie alla presenza di fiori e piante, anche la fauna locale adora soggiornare in un luogo così bello, permettendo ai visitatori di osservare meravigliose farfalle e insetti.

Lungo il percorso troverete dei pannelli illustrativi che descrivono il meraviglioso mondo degli insetti di Paradisia.

Paradisia vi aspetta per una giornata all’insegna della natura e vi accoglierà mostrandovi la bellezza della fauna alpina.

Giardino-Botanico-Paradisia (c) archivio Fondation Grand Paradis
Giardino-Botanico-Paradisia (c) archivio Fondation Grand Paradis

Iniziative per l’estate 2020

Quest’estate Paradisia si rinnova e si arricchisce di un nuovo centro di accoglienza costruito con lo scopo di migliorare i servizi già offerti al pubblico. Situato a inizio percorso, ha funzione di accoglienza visitatori, centro informativo e ritrovo punto di partenza per le visite guidate. L’edificio è stato pensato nella sua forma e ubicazione per lasciare libero lo sguardo di ammirare il massiccio del Gran Paradiso e di bearsi dei colori delle fioriture del Giardino.

Inoltre è stata creata una app dotata di cartina interattiva del giardino con la possibilità di leggere informazioni sulle piante e i punti d’interesse presenti. Un’innovazione che darà la possibilità ai turisti di arricchire le proprie conoscenze e visitare in autonomia il Giardino.

Il Giardino è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 17:30 da giugno a settembre (a luglio e agosto resta aperto fino alle 18:30). Le visite guidate sono previste ogni giorno alle 10:30, 14:30 e 16:30 e sono incluse nel prezzo del biglietto.

Appuntamenti da non perdere

Fra le numerose iniziative in programma segnaliamo:

Sabato 15 agosto
Macro che passione!
Stage con il fotografo Michele Vacchiano
Alla scoperta dei segreti della macrofotografia e del mondo affascinante e misterioso degli insetti, tra colori e forme che solo una visione ravvicinata può esaltare.

Sabato 29 agosto
Indovina chi viene a merenda?
L’utilizzo delle piante aromatiche e dei piccoli frutti nella tradizione: olii essenziali, sciroppi, ma anche tisane, marmellate e conserve del territorio (a cura di Giovanni Borello).
Degustazione finale a cura della Società agricola “Le Motte” di Cogne (Marchio di Qualità del Parco).

Il numero massimo di partecipanti per attività è di 15 persone. Tutte le attività inizieranno alle ore 16.00

In funzione delle indicazioni e normative legate all’emergenza sanitaria, gli orari di apertura, le visite guidate e le attività per bambini e adulti potrebbero subire variazioni. È consigliato contattare il numero 0165-75301 per prenotazioni e informazioni.

Giardino-Botanico-Paradisia- roccera (c) grand-paradis.it
Giardino-Botanico-Paradisia- roccera (c) grand-paradis.it

Paradisia in mobilità dolce

In piena sintonia con la filosofia di Alpine Pearls, la Valnontey, dove è sito il giardino botanico, è raggiungibile con la navetta gratuita (una ogni mezzora) che collega il centro di Cogne alle sue frazioni. Info su come arrivare a Cogne e orari delle navette sono disponibili sul sito turistico di questa Perla del Gran Paradiso.

Giardino-Botanico-Paradisia-cascata (c) grand-paradis.it
Giardino-Botanico-Paradisia-cascata (c) grand-paradis.it

Pubblicato da Valentina

Valentina

Valentina, ricercatrice universitaria. Girando per il mondo ha sempre portato nel cuore la Perla dove è nata: Cogne, facendone conoscere le sue bellezze. Ama la montagna e tutte le piacevoli sensazioni che sa regalare a chi la vive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *