Sci per diversamente abili: a Limone Piemonte e Forni di Sopra è realtà

Limone Piemonte, un paradiso situato sulle Alpi Marittime piemontesi, ad un passo dalla Francia, ma anche vicino al Mare Ligure; Forni di Sopra, piccola Perla di rara bellezza che si affaccia sulle Dolomiti friulane. Sono entrambe località ideali per chi ama gli sport invernali ed il relax, ma non solo. La Scuola di sci di Limone è stata tra le prime in Italia a dedicarsi allo sci per diversamente abili e Forni di Sopra da anni promuove attività invernali per non vedenti. La stagione invernale 2019/2020 a Limone Piemonte e Forni di Sopra ci conferma ancora una volta che lo sport è per tutti!

Limone Piemonte: il paradiso degli sciatori

Con i suoi 13 impianti di risalita ed oltre 80 km di piste, collegati con il paese da un servizio di navette costante, Limone Piemonte è approdo per molti amanti degli sci, dello snowboard e della mobilità sostenibile, visto che in questa Perla si può arrivare anche direttamente in treno.

Riserva Bianca Piemonte
Limone Piemonte, il paradiso degli sciatori

L’area del Maneggio è raggiungibile comodamente con un servizio navetta. Qui le piste sono dedicate ai principianti e alle famiglie. La telecabina Severino Bottero parte invece dal centro del paese e arriva alla zona Limone Sole, da cui è possibile accedere alle piste della Riserva Bianca. Altri punti di accesso sono posti a Limone 1400 e a Limonetto.

Riserva Bianca, comprensorio sciistico che promuove la mobilità sostenibile
Le bianche montagne di Limone

Nella zona del Maneggio ci sono una seggiovia biposto ed uno skilift, mentre nei punti di risalita di Limone Sole, Limonetto e Limone 1400, da cui si accede alle piste del comprensorio della Riserva Bianca, ci sono una telecabina, nove seggiovie ed uno skilift.

 

Impianti Limone 1400
Impianti Limone 1400

Tutte le piste di Limone Piemonte sono bellissime ed offrono panorami irripetibili: dalla Valle delle Meraviglie al Monviso, dall’arco alpino italiano a quello francese, fino alle Langhe e alla pianura del cuneese.

Seggiovia Limone Scuderia
Una delle seggiovie della Riserva Bianca

Sci per diversamente abili

La scuola di sci di Limone Piemonte è stata tra le prime in Italia ad interessarsi allo sci per diversamente abili. Ci sono diverse associazioni che lavorano sul territorio e che forniscono gli strumenti per regalare la migliore esperienza sciistica possibile a ragazzi portatori di handicap o con gravi difficoltà motorie.

(c) SportabiliAlba – Lo sci è per tutti!

In particolare l’associazione SportAbili Alba da anni collabora con i maestri di sci di Limone. L’idea è che lo sci può praticarlo chiunque: basta avere i giusti mezzi e la giusta compagnia. L’obiettivo di SportAbili e dei maestri di sci di Limone è quello di portare ogni allievo a sciare in autonomia. I maestri della scuola di sci di Limone si trovano a lavorare con ragazzi affetti da 3 tipi di disabilità: quella sensoriale, come per esempio la cecità o sordità, la disabilità mentale e quella motoria, come i traumi alla spina dorsale, per esempio. SportAbili inoltre fornisce l’attrezzatura adatta per ogni tipo di disabilità, in modo tale che tutti possano provare l’emozione di prendere la seggiovia e l’ebbrezza di una discesa accompagnati dal maestro.

La Riserva Bianca, Limone Piemonte
La Riserva Bianca, foto di Massimo Gramegna, via FB

Le attrezzature

Gli strumenti utilizzati per le attività di discesa sono diversi. C’è il Monosci, anche chiamato Guscio, un attrezzo che permette a chi ha paralisi delle gambe di sciare da seduti. Questa attrezzatura è particolarmente indicata per disabili agli arti inferiori (paraplegici, post polio, spina bifida, amputazioni arti inferiori, ecc…) che non superano una lesione di D5.

Il Bisci è utilizzato per disabili agli arti inferiori e superiori (tetraplegici, tetraplegici, distrofia muscolare, nanismo, atassia, displasia, diplegia, sclerosi multipla, afasia, atrofia spinale, diparesi, cerebrolesi, disabili fisici e mentali gravi, ecc) anche se superano una lesione di D5.

(c) SportabiliAlba – Sciare con maestri esperti sarà un’esperienza unica

Il Dualski, un Guscio dotato però di due sci, si adatta bene, a seconda delle capacità funzionali, a diversi tipi di disabilità agli arti inferiori e superiori. Infine vi sono gli stabilizzatori, particolarmente indicati per soggetti amputati e sindromi post- polio.

L’associazione offre inoltre un servizio di accompagnamento per non vedenti con supporto di una speciale apparecchiatura che, tramite un altoparlante fissato sulla schiena dell’istruttore e collegato ad un microfono, permette la trasmissione dei comandi per una migliore ricezione da parte dell’utente.

Aldo Baudino
Aldo Baudino, campione 2017 slalom e gigante Paralimpico circuito CSI

La sfida

Oltre alle affascinanti discese, è possibile provare le stesse emozioni dei campioni di sci partecipando alla SFIDA, gara sciistica che quest’anno giunge alla sua nona edizione e che consiste nell’unire nella pratica sportiva uno sciatore disabile con uno sciatore abile, creando così una coppia che si mette in gioco, scendendo in un percorso di slalom gigante, unendo i propri tempi e cercando di portare a casa il primo posto in classifica. Molte amicizie sono nate tra i ragazzi, ma anche tra gli adulti partecipanti, tra gli atleti e gli istruttori e i volontari. Sono amicizie che durano nel tempo a testimonianza dei momenti trascorsi insieme e si rinforzano ogni anno con la partecipazione a questa gara che vince il premio simpatia.

(c) SportabiliAlba – Che la sfida abbia inizio!


Il servizio taxi per disabili

Dal 2009 SportABILI organizza, su richiesta, anche un “servizio taxi” che permette, a chi lo desidera, di raggiungere tramite bisci e monosci i ristoranti “Capanna Niculin” e “Baita 2000” che si trovano in quota a Limone Piemonte, per poter mangiare insieme ai propri amici o famigliari.

 

Forni di Sopra: una Perla tra le Dolomiti friulane

Forni di Sopra è un piccolo borgo dell’Alta Val Tagliamento, al confine tra Carnia e Cadore.

(c) fornidisopra.com – Forni di Sopra

La valle è coronata da un lato dalle cime delle Dolomiti Friulane e dall’altro dalle vette delle Alpi Carniche: un meraviglioso gioco di contrasti tra rocce rosa che formano eleganti torri e pinnacoli e i lussureggianti prati e boschi.

(c) fornidisopra.com – La bellezza della neve che veste di bianco Forni di Sopra

13 Piste vi aspettano per divertenti discese tra le montagne di Forni

Forni di Sopra ospita 16 Km di piste per gli amanti dello sci alpino. Grazie a numerosi impianti di risalita, Forni saprà conquistare i più esperti e guiderà i meno abili in esperienza uniche all’ombra delle Dolomiti.

Forni di Sopra e lo sci nordico

L’anello “Tagliamento” ha una lunghezza totale di 13 km, di cui 3 km innevati artificialmente e 2 km illuminati.

(c) Dolomitiskibar.it – L’anello Tagliamento

Il tracciato, che è da sempre riconosciuto come uno dei più interessanti e tecnici della regione, percorre il fondovalle offrendo l’opportunità di praticare questo sport immersi nella natura, lontano da strade e centri abitati, ammirando l’incomparabile scenario delle Dolomiti Friulane.

La pista, sede di gare prestigiose come gli europei di sci nordico, conta quattro anelli (da 1,35 – 3,3 – 3,5 e 5 km) omologati dall’International Ski Federation.

(c) fondoitalia.it – Sci di fondo a Forni

La Scuola Sci di Forni di Sopra impartisce corsi e lezioni di sci nordico a gruppi o a singole persone (anche nelle ore serali su anello illuminato).

Forni ed il suo impegno per promuovere lo sci di fondo per i non vedenti

I cinque maestri specializzati per lo sci di fondo, oltre ad allenare la squadra agonistica locale A. S. D. Fornese, hanno maturato anche esperienza nell’ambito dell’insegnamento ai diversamente abili, in particolare con allievi non vedenti. Forni è stata una delle prima località a promuovere l’idea che gli sport invernali possano essere praticati da tutti ed è orgogliosa di questo suo ruolo pionieristico nello sci per diversamente abili.

Sci per diversamente abili a Forni di Sopra
(c) giulianascaglioni.it

Limone Piemonte e Forni di Sopra vi aspettano per questa nuova stagione invernale, dimostrandoci che tutti possono divertirsi sciando!

 

Pubblicato da Gian Paolo

Gian Paolo

GianPaolo è giornalista pubblicista e specialista di comunicazione digitale. Ama viaggiare, fare lunghe passeggiate in montagna e suonare. Quando non è chiuso in sala prove o in redazione, adora passare il tempo libero con sua moglie e la sua cagnolina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *