Le Perle delle Alpi – Una vacanza con filosofia

Il turismo sulle Alpi non conosce crisi, anzi. Milioni di auto si riversano ogni anno sulle montagne, generando un impatto ambientale di notevole portata. È questa la ragione che ha spinto le Perle delle Alpi, 25 località di 6 diverse nazioni alpina, a collaborare sotto il marchio dell’associazione Alpine Pearls per la promozione di un turismo sostenibile sulle Alpi.

Tutela dell’ambiente e zero stress grazie alla mobilità dolce

Le 25 Perle delle Alpi si impegnano a offrire vacanze ecocompatibili all’insegna della mobilità dolce. La rinuncia alla propria automobile non è affatto un handicap, consente anzi di vivere esperienze indimenticabili a contatto con la natura. Oltre ai mezzi pubblici locali, servizi shuttle, auto e bici elettriche, carrozze con i cavalli e altri veicoli ecocompatibili garantiscono piena libertà di movimento.

Con Alpine Pearls l’auto va in vacanza

Le Perle delle Alpi cooperano su tutto l’arco alpino per offrire un prodotto turistico di elevatissima qualità, senza incidere sull’ambiente, seguendo un elaborato catalogo di criteri che ne fissano al contempo filosofia e norme. Nelle località Alpine Pearls si può arrivare comodamente in treno o in autobus e ci si può dedicare a una serie di divertenti attività: dal trekking al nordic walking, dalla bici alla mountain bike, dall’equitazione agli sport acquatici, dalle ciaspole allo sci di fondo. L’auto insomma non serve, anzi: chi la lascia direttamente a casa o chi non la usa durante la vacanza, consegnando le chiavi in hotel o all’ufficio turismo, usufruisce di una serie di vantaggi!

Imparare a vicenda

Grazie all’intenso scambio di esperienze tra località eterogenee fra loro (da rinomate stazioni con centinaia di pernottamenti l’anno a piccoli villaggi con poche manciate di abitanti) ciascuno può prendere spunto da quanto già attuato in altre Perle per ottimizzare la pianificazione del traffico locale o la logistica legata all’arrivo degli ospiti, migliorando costantemente la varietà e il livello delle proposte di vacanza.

Le Perle delle Alpi

Germania: Bad Reichenhall, Berchtesgaden.
Austria: Hinterstoder, Mallnitz, Neukirchen am Großvenediger, Weissensee, Werfenweng.
Svizzera: Arosa, Disentis-Muster, Interlaken, Les Diablerets.
Francia: Val Cenis.
Italia: Ceresole Reale, Chamois-La Magdeleine, Cogne, Forni di Sopra, Funes, Limone Piemonte, Malles, Moena, Moso in Passiria, Racines, Valdidentro.
Slovenia: Bled, Bohinj.

 

Pubblicato da Carlo

Carlo

Gira le Alpi in sandali, calzini e maglietta. Grande conoscitore di salumi transalpini, ama la montagna e le sue genti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *