Lungo la Via del Sale, da Limone al mare

Un viaggio dalle Alpi al mare tra Piemonte, Francia e Liguria. La Via del Sale collega Limone Piemonte, la Perla Alpina più a sud dell’intero arco alpino, alla meravigliosa Riviera Ligure con un percorso in alta quota nella natura incontaminata.

Le mille vie della Via del Sale

La via del Sale, da Limone al mare

Non una sola via, ma tanti percorsi alternativi che formano un reticolo con un solo nome: la Via del Sale. Questa fitta rete di sentieri, che si snoda tra Piemonte, Francia e Liguria, è conosciuta sin dal Medioevo, quando commercianti, mulattieri e pastori partivano dalla Riviera Ligure e si spostavano verso l’arco alpino. Veniva proprio chiamata anche Via Marenga, ovvero la via ‘che porta al mare’. E così i viaggiatori e commercianti portavano con sé merci preziose da rivendere oltralpe e tra queste la più importante era il sale, che dà il nome alla Via.

La Via del Sale oggi è un percorso in ben 9 tappe che collega la Perla Alpina Limone Piemonte (Cuneo) a Monesi (Imperia), per proseguire poi in direzione della Riviera Ligure e Ventimiglia (ma le varianti tra cui scegliere sono davvero tante!). Si snoda per circa 40 km tra i 1’800 e i 2’000 metri di quota, in una natura incontaminata che vi farà restare a bocca aperta ad ogni curva.

Tra distese di verde lussureggiante, borghi di montagna e panorami suggestivi, la Via del Sale è un percorso di media difficoltà, che accontenterà sia gli amanti del trekking, sia gli appassionati delle due ruote. Infatti, si può percorrere a piedi (e i benefici del camminare lo sappiamo, sono tanti!) o in MTB, ma anche con la bici elettrica e…a cavallo! Durante la bella stagione, vengono inoltre organizzate numerose competizioni per partecipanti di tutte le età, alla scoperta dei paesaggi mozzafiato della Via del Sale in mountain bike oppure e-bike.

Lungo la Via, incontrerete valichi e passi di montagna dalla bellezza inconfondibile, ma anche luoghi di culto e fortificazioni militari, che rispecchiano la storia passata della zona. Una volta arrivati a destinazione, la Riviera Ligure vi regalerà invece tutti i benefici del mare e il giusto riposo. Scoprite qui l’itinerario completo!

Limone Piemonte: la Perla Alpina più a Sud dell’arco Alpino

Limone, Piemonte, la Perla Alpina più a sud dell'arco alpino
Limone Piemonte, panorama (credits: Giacomo Bellone).

Il punto di partenza per questa imperdibile avventura è proprio Limone Piemonte, la Perla Alpina che si distingue per essere la più a Sud di tutte. Limone è un piccolo borgo in provincia di Cuneo, noto per essere una delle prime località sciistiche in tutta Italia, grazie alla ferrovia che facilitava l’arrivo degli sciatori. Oggi, oltre ad essere un paradiso per gli sciatori, Limone promuove lo sci per tutti, con l’associazione “SportAbili”.

Ed è così che anche voi potete raggiungere questo angolo incastonato tra le alture alpine. La ferrovia Cuneo-Limone-Ventimiglia collega Piemonte, Francia e Liguria da oltre un secolo: i primi tratti di questo percorso vennero infatti inaugurati addirittura nel 1887. Se percorrete la Via del Sale, potete decidere di raggiungere in treno Limone, partire a piedi o in MTB alla volta di Ventimiglia e poi fare ritorno usando la stessa linea ferroviaria.

Da non perdere è sicuramente anche il centro storico pedonale di Limone, dove potrete perdervi tra i vialetti in ciottoli e le tipiche case di montagna, con balconi in legno che si affacciano lungo la strada, e una miriade di fiori coloratissimi.

La Via del Sale oggi: gli itinerari da non perdere

Se volete partire e scoprire tutte le bellezze lungo la Via del Sale, allora non potete perdervi questi itinerari pensati apposta per la mountain bike. Da pochissimi anni infatti, il percorso è stato interamente riqualificato e adattato ai bisogni dei visitatori: oggi La via del Sale offre diversi itinerari turistici da non perdere, non ci resta che scoprirli insieme!

Questi sono i 9 itinerari da provare in mountain bike o e-bike:

  1. la via del sale da Colle Tenda a Colle della Boaria: un itinerario abbastanza facile di 10 chilometri (il dislivello è di 300 metri), ideale da percorrere a piedi o in mountain bike (in poco più di un’ora e mezza), con magnifiche viste panoramiche sull’alta Valle Vermenagna e sulla testata della Valle Roya. Ai lati della strada, che si trova interamente nel comune di Limone, puoi vedere antichi avvallamenti chiamati «gias», ovvero luoghi utilizzati per la raccolta del bestiame.
  2. la via del sale da Colle della Boaria ai Monesi: un itinerario di 8 chilometri con un dislivello di 135 metri, che si spinge in territorio francese. Pedalando su un fondo a tratti sconnesso attraversi l’arida conca ai piedi del massiccio del Marguareis, caratterizzata da doline e caverne. Puoi percorrere questo tratto di Via del Sale in poco più di un’ora in mountain bike.
  3. la via del sale dai Monesi a Passo Tanarello: un itinerario di 19 chilometri, con un dislivello di 190 metri, che puoi percorrere in un’ora e quaranta minuti in mtb. Pedali su un sentiero a tratti sconnesso e roccioso, che entra nel fitto Bosco delle Navette, una foresta secolare che è anche sito di interesse comunitario. L’itinerario conosciuto anche come “Strada dei Ladri” si snoda nell’ombra fitta degli abeti bianchi e larici fino ad arrivare ai vasti pendii aperti e ai prati verdi di Monesi.
  4. la via del sale dai Monesi a Baisse de Sanson: qui le varianti sono due, quella più corta pensata per la mountain bike è di 17,5 chilometri con un dislivello di 150 metri da percorrere in un’ora e mezza circa. In sella alla tua mountain bike pedali lungo un percorso panoramico che sale al Tanarello e perciò scende alla Baisse de Sanson.
  5. la via del sale da Baisse de Sanson a Colla Melosa (e Ventimiglia): un itinerario facile di circa 46 chilometri, dove il dislivello è di 253 metri. Puoi percorrerlo in mountain bike in due ore e mezza circa, costeggiando il Monte Pietravecchia, ammirando il famoso “Sentiero degli Alpini” intagliato nei fianchi della montagna, e arrivando alla Colla Langan, dove puoi scegliere di raggiungere il mare di Ventimiglia attraverso tre percorsi differenti.
  6. la via del sale da Baisse de Sanson a Notre Dame Des Fontaines e Tende: un bellissimo itinerario di 30 chilometri, totalmente in discesa, che offre la possibilità di chiudere ad anello il percorso delle strade militari attraverso il Sanson in Valle Roya fino a raggiungere il grazioso borgo medievale di Tende, in un ora e mezza circa di percorso in bici. La tappa da non perdere è la bellissima cappella di Notre Dame des Fontaines, conosciuta anche come «Cappella Sistina delle Alpi», uno dei gioielli artistici delle Alpi Liguri, le cui pareti sono interamente decorate da bellissimi affreschi del XV secolo.
  7. la via del sale da Tende a Baisse de Peyrefique: un itinerario di 19 chilometri, ma con un dislivello importante, di quasi 900 metri, che si puoi percorrere di due ore e mezzo in mountain bike. Parti dal grazioso borgo di Tende, con i suoi antichi edifici in pietra e i suoi graziosi palazzi del XIII secolo, e percorri la strada militare costruita durante la seconda guerra mondiale (recentemente restaurata), tra ponti, antichi ripari e terrapieni, fino a raggiungere Baisse de Peyrefique.
  8. la via del sale da Baisse de Peyrefique a Casterino: un itinerario ad anello di 15 chilometri, con un dislivello di 500 metri, che si puoi percorrere in un’ora e mezza di mountain bike. Attraverso una bellissima ma ripida strada sterrata nel bosco arrivi a Casterino, un gruppo di case a 1577 metri d’altezza, circondate da foreste di larici e incorniciate dal suggestivo vallone di Fontanalba.
  9. la via del sale da Baisse de Peyrefique a Tende: un breve itinerario di 9 km (con un dislivello di 70 metri) che si puoi percorrere in un’ora e mezzo di mountain bike, lungo l’antica strada militare (recentemente restaurata), che taglia l’alto Vallon de Caramagne offrendo splendidi scorci panoramici.

Un’estate di eventi sulla via del sale

La via del sale, Limone, Piemonte

Competizioni importanti, ma anche feste, passeggiate ecologiche e gare per bambini. Ecco 5 eventi da non perdere quest’estate sulla Via del Sale:

  • Via del Sale, gara di MTB e bici elettrica e Baby Cup il penultimo weekend di giugno;
  • E-Marathon da Limone al mare di Sanremo, durante l’E-bike Festival (31 agosto-2 settembre)
  • La Stralimone, una ‘passeggiata ecologica’ non competitiva vicino a Ferragosto;
  • Nello stesso periodo, la Via dei Lupi, una corsa podistica in montagna.

Scoprite tutti i dettagli su come partecipare qui!

Se amate le avventure a piedi, in mountain bike o e-bike, la Via del Sale vi aspetta per una vacanza tutta green, alla scoperta delle bellezze delle Alpi e del mare!

Pubblicato da EcoBnb

EcoBnb

"Chi vuole viaggiare felice deve viaggiare leggero", scriveva Antoine de Saint-Exupery. Amiamo viaggiare in modo sostenibile, riducendo al minimo la nostra impronta sul pianeta terra. Ogni volta che possiamo scegliamo il treno, la bicicletta, il viaggio a piedi... perché quello che conta non è la meta ma il modo in cui ci mettiamo in cammino.

2 pensieri su “Lungo la Via del Sale, da Limone al mare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *